I colori più belli associati alle migliori pitture!

I colori minerali dell’azienda KEIM sono strettamente connessi all’architettura del XX e XXI secolo: Le principali correnti architettoniche si sono servite delle tinte KEIM: si va dallo storicismo fino alle spettacolari opere dell’avanguardia contemporanea, passando per l’Art Nuoveau e il Bauhaus. Generazioni di architetti rinomati, artigiani e artisti sono stati ispirati e sedotti dai colori minerali KEIM.

Il segreto che si colloca alla base di tale inimitabile longevità, rimane sempre lo stesso: un legante composto da silicato alcalino che reagisce chimicamente con il supporto. Il silicato alcalino, grazie alla sua trasparenza, permette alla luce di riflettersi sui pigmenti minerali i quali con la loro intensità colorano la materia.

Le sfumature del colore ottengono così una tinta profonda e opaca e sono tradotte in elementi solidi, oggetti veri e propri.

La tastiera di colori di Le Corbusier si applica perfettamente a questo approccio architettonico. Non deve dunque sorprendere che KEIM sotto il marchio „poLyChro®“, sia l’unica a possedere l’autorizzazione ad utilizzare la collezione dei colori di Le Corbusier.

Da più di 135 anni KEIM è l’azienda leader nella pittura minerale ai silicati e, grazie a degli standard di elevata qualità che conferiscono alle tinte estrema durabilità nel tempo, i colori più belli sono diventati le migliori pitture!

I colori minerali di KEIM e la “policromia architettonica” di Le Corbusier sono entrambi immortali e la loro fusione ha portato alla concezione di un colore intimamente legato all’architettura.